Votata la mozione prima firma Bargero sul Piano Nazionale Amianto

E’ stata votata una mozione unitaria , in cui è confluita una mozione Pd a mia prima firma, condivisa da tutti i gruppi concernenti iniziative a favore delle vittime dell’amianto, che impegna il governo a dare finalmente attuazione al Piano amianto, con tempistiche e risorse certe
ad assumere iniziative per incrementare il Fondo nazionale amianto e ad estendere le prestazioni del Fondo non solo a coloro  che abbiano contratto una patologia amianto-correlata per esposizione professionale ma anche ai familiari delle vittime di normali cittadini ad escludere dal patto di stabilità le spese per la rimozione dell’amianto, ad avviare un’intesa con le regioni per le attività di regolamentazione delle micro raccolte di amianto e  l’individuazione di siti di smaltimento di materiali pericolosi e a promuovere campagne di informazione sulle conseguenze della presenza di amianto e  a predisporre misure in termini di diagnosi precoce.

Si tratta di una mozione che impegna il governo a trovare quindi non solo un risarcimento monetario per le vittime e i familiari delle vittime asbesto correlate ma anche un risarcimento morale e civile possibile solo con un’ attività. Di prevenzione, riparazione e bonifica dei danni legati all’amianto

Sui balconi di Casale Monferrato, in occasione della pronuncia della sentenza di primo grado sul processo eternit, campeggiavano bandiere tricolori con la scritta ETERNIT GIUSTIZIA. Giustizia che sarà compiuta pienamente quando l’opera di bonifica dell’amianto sarà definitivamente completata nel nostro paese.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*