Eternit, Bargero: “Anni di lotta non vanno in prescrizione!”

Nel rispetto delle decisioni della magistratura, le sentenze fatte in punta di diritto non rendono giustizia ad una città e alle vittime dell’amianto che ci sono state in questi anni e che ci saranno nei prossimi anni. Il nostro compito di parlamentari è quello di modificare i termini di prescrizione per i reati ambientali e di disastro ambientale quanto prima. Da questa vicenda usciamo convinti che gli anni di battaglie che abbiamo alle spalle non sono prescritti e che continueremo la nostra lotta contro l’amianto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*